Un Tour infernale parla norvegese

La prima maglia gialla è del norvegese Alexander Kristoff (Uae-Emirates) che in volata a Nizza, sulla Promenade des Anglais, batte il campione del mondo Mads Pedersen e l’olandese Cees Bol (Sunweb), quarto Sam Bennett e quinto Peter Sagan; poi sesto Elia Viviani e settimo Giacomo Nizzolo, che stava rinvenendo fortissimo ma si è trovato chiuso da Pedersen e Bol. Una felicità enorme per Kristoff, norvegese di 33 anni della formazione diretta da Mauro Gianetti, vincitore di Milano-Sanremo 2014, Giro delle Fiandre 2015, Europeo 2016 e Gand-Wevelgem 2019, che viene fuori di potenza pura. Una volata ristretta dopo una caduta che, poco dopo i 3 km (e quindi con la neutralizzazione del tempo), ha coinvolto una trentina di corridori, con Pinot il più malconcio.

Commenta per primo l'articolo Un Tour infernale parla norvegese

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.