Tour de France: presentazione tappe 1-4

dig

 

Manca manca ormai meno di un mese al via dell’edizione 2017 del Tour de France.
Il 7 luglio prenderà il via dalla Vandea la centocinquesima edizione della Grand Boucle. Andiamo a scoprire insieme quali saranno le tappe in cui si daranno battaglia i corridori.
Vi ricordiamo intanto che sulla nostra pagina Facebook potrete trovare i video della presentazione ufficiale a Parigi dove siamo stati ospiti qualche mese fa.

1^TAPPA – NOIRMOUTIER-EN-L’ÎLE – FONTENAY-LE-COMTE – SABATO 7 LUGLIO – 201 KM
Saranno quasi certamente i velocisti a giocarsi la possibilità di vestire la prima maglia gialla di questa edizione. La prima tappa, infatti, presenta un percorso completamente pianeggiate, antipasto naturale di un probabilissimo arrivo in volata. Per i temerari che decideranno di lanciarsi in fuga la ricompensa potrebbe essere quella di indossare la prima maglia a pois, per la presenza di un Gran Premio della Montagna (ma qui si tratta davvero quasi di un cavalcavia, data la salita di soli 700 metri al 4,2%) di quarta categoria posto a 28 chilometri dal traguardo. Presente anche il primo traguardo volante, posto a 95 chilometri dal traguardo, nel piccolo comune di La Tranche sur Mer. I corridori, però, dovranno prestare la massima attenzione alle insidie nascoste lungo il percorso: come tutte le tappe che costeggiano l’Atlantico, infatti, anche questa sarà caratterizzata da un forte vento laterale, che potrebbe permettere alle squadre più organizzate di aprire ‘’ventagli’’. Concentrazione al massimo, quindi, perché già la prima tappa potrebbe regalare distacchi.

Tour-de-France-2018-Altimetria-T1

2^TAPPA – MOUILLERON-SAINT-GERMAIN – LA ROCHE-SUR-YON – DOMENICA 8 LUGLIO – 182,5 KM
Volata praticamente certa anche nella seconda tappa. Dopo un GPM di quarta categoria posto a soli 28 chilometri dal via, la corsa procede completamente pianeggiante fino al traguardo.

Tour-de-France-2018-Altimetria-T2
3^TAPPA – CHOLET – CHOLET – LUNEDÌ 9 LUGLIO – 35,5 KM
La terza tappa, cronosquadre di poco più di 35 chilometri, vedrà aprirsi i primi distacchi in classifica.

Il Giro del Delfinato ha dimostrato come questo genere di prove, spesso sottovalutate, possa avere conseguenze in ambito di classifica, avvantaggiando squadre piene di cronomen, come il Team Sky, o abituate a queste corse, come la BMC.

Le altre compagini, a partire dalla Bahrein-Merida del portacolori azzurro Vincenzo Nibali (che al Delfinato ha preso più di due minuti), saranno chiamate a limitare i danni.

Tour-de-France-2018-Altimetria-T3

4^TAPPA – LA BAULE – SARZEAU – MARTEDÌ 10 LUGLIO – 195 KM
Uno sprint intermedio posto a Derval dopo 97 km ed un semplice GPM di quarta categoria – posto a Saint-Jean-la-Poterie, lungo 800 metri, con una pendenza intorno al 7% –  sono le uniche difficoltà della quarta tappa, anch’essa dedicata ai velocisti.

Tour-de-France-2018-Altimetria-T4

Raffaele Digirolamo

Commenta per primo l'articolo Tour de France: presentazione tappe 1-4

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.