ROUBAIX: GLI ITALIANI AL VIA

GLI ITALIANI AL VIA – E’ la corsa, per noi italiani, di Francesco Moser, che l’ha vinta tre volte consecutive, Gimondi, Coppi, Ballerini e Tafi, l’ultimo a vincerla nel 1999. E’ stata anche la corsa di Alessandro Ballan, qui tre volte terzo anche dopo il trionfo al Fiandre. Quest’anno ripartiamo proprio dal fantastico volo di Alberto Bettiol di domenica scorsa anche se Alberto non sarà al via per scelte diverse della sua formazione. Il successo al Fiandre dà coraggio alla pattuglia italiana al via e dimostra cbe non bisogna essere in tanti per ambire alla vittoria, ma motivati e in codizioni. Capofila del gruppo sicuramente Matteo Trentin (Mitchelton-Scott), che ha un feeling particolare con le classiche del Nord e che vorrà provare a ripetere l’europeo di Glasgow. Occhio anche a Filippo Ganna che conosce questi posti e sa come si vince; l’ha fatto nel 2016 tra gli U23. Non sarebbe il primo (anzi ci sono diversi nomi illustri) a far bene qui dopo aver dominato sul tondino. Lui e Gianni Moscon, compagno in Sky, potrebbero rappresentare la sorpresa. Non dimentichiamoci infine di Danel Oss (Bora-Hangsgrohe), anche se probabilmente sacrificato per il capitano Sagan, e Edoardo Affini, compagno di squadra di Trentin e con caratteristiche che si adattano perfettamente alle pietre dell’inferno.

I 25 TEAM E I PRINCIPALI PARTECIPANTI

GLI ITALIANI AL VIA

BORA–HANSGROHE: Sagan (SVK), Burghardt (GER), Oss (ITA)

AG2R–LA MONDIALE: Naesen, Vandenbergh (BEL), Dillier (CHE)

MITCHELTON–SCOTT: Trentin (ITA), Affini (ITA), Mezgec (SLO), Hepburn (AUS)

DIRECT ENERGIE: Petit, Gaudin, Turgis (FRA)

CCC TEAM: Van Avermaet, Van Keirsbulck (BEL)

TREK–SEGAFREDO: Degenkolb (GER), Stuyven (BEL), Pedersen (DAN)

EF EDUCATION FIRST: Vanmarcke (BEL), Langeveld (OLA), Phinney (USA) Modolo (ITA)

KATUSHA–ALPECIN: Politt (GER), Haller (AUT)

DECEUNINCK-QUICK STEP: Gilbert, Lampaert (BEL), Štybar (CZE), Asgreen (DNK)

GROUPAMA–FDJ: Démare, Sarreau (FRA), Guarnieri (ITA)

TEAM SKY: Rowe (GBR), Moscon (ITA), Ganna (ITA), Van Baarle (OLA)

UAE TEAM EMIRATES: Kristoff, Bystrøm (NOR), Ferrari (ITA), Marcato (ITA), Gaviria (COL)

ASTANA PRO TEAM: De Vreese (BEL), Nielsen (DAN), Ballerini

BAHRAIN–MERIDA: Haussler (AUS), Mohorič (SLO), Sieberg (GER), García (SPA), Agnoli (ITA)

WANTY GOBERT CYCLING TEAM: Backaert (BEL), Pasqualon (ITA)

MOVISTAR TEAM: Roelandts (BEL), Bennati (ITA)

DELKO–MARSEILLE PROVENCE KTM: Filosi (ITA), Šiškevičius (LTU)

LOTTO–SOUDAL: Benoot, Keukeleire (BEL)

COFIDIS: Laporte, Hofstetter (FRA)

ARKÉA–SAMSIC: Greipel (GER)

VITAL CONCEPT–B&B HOTELS: Ermenault (FRA), Boeckmans (BEL)

TEAM SUNWEB: Pedersen (DAN), Arndt (GER)

TEAM JUMBO–VISMA: Van Aert, Wynants (BEL), Jansen (NOR), Teunissen (OLA)

ROOMPOT–CHARLES: Boom (OLA)

TEAM DIMENSION DATA: Boasson Hagen (NOR), Eisel (AUT)

Foto Sirotti per ciclismooggi

Commenta per primo l'articolo ROUBAIX: GLI ITALIANI AL VIA

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.