Roglič lancia un segnale: ci sono anche io per il podio

Sappiamo già com’è andata per la fuga ma anche gli uomini di classifica.

Il primo colpo di scena è la foratura di Daniel Martin ai piedi dell’ascesa finale che iniziava a -4 dal traguardo.

Andatura forte per Ag2R per Bardet, anche Domenico Pozzovivo nel gruppetto di una quindicina di corridori. Ai meno 3400 arrivano davanti gli uomini della Lotto NL con la Sky che controlla.

Il primo attacco arriva ai -3 da parte di Mikel Landa ma la Lotto chiude e poi è proprio Primož Roglič a provarci e fa i primi danni, purtroppo anche il nostro pozzovivo perde le ruote dei migliori così come Landa e Fuglsang.

Il secondo e buco lo fa Dumoulin che porta via Thomas, Froome e Quintana. La coppia Sky però poi attacca e a perdere questa volta è il cambiano della Movistar.

Roglič taglia il traguardo con 18 minuti di ritardo e 8″ su Froome, Dumoulin e Thomas, a 16″ Quintana e a 22″ il gruppetto di Bardet.

Commenta per primo l'articolo Roglič lancia un segnale: ci sono anche io per il podio

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.