Pista: bene le azzurre

L’Italia e’ in testa nella classifica di Coppa di specialita’ con 4050 punti davanti alla Gran Bretagna (3700 punti) e alla Nuova Zelanda (2700). La nazionale di casa ha fatto il bello e cattivo tempo anche in campo maschile. I neozelandesi hanno infatto vinto la finale (ancora contro il Canada) in 3’50″159, un tempo non lontano dal record del mondo, contro 3’53″156. In entrambi i casi migliorati sensibilmente i tempi delle qualificazioni intorno ai 3’55”. Gli azzurri Liam Bertazzo, Francesco Lamon, Stefano Moro e Michele, Scartezzini, quinto tempo delle qualificazioni in 3’59″882, hanno migliorato nel primo round in 3’56″731, ma l’exploit dell’Australia (3’56″379) li ha relegati alla sesta posizione finale. Nella classifica di Coppa l’Italia e’ quarta con 3200 punti, guida la Danimarca con 3600.

Commenta per primo l'articolo Pista: bene le azzurre

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.