PILLOLE DA GIRO100: I corridori della terra del vento.

PILLOLE DA GIRO100: I corridori della terra del vento.

La corsa Rosa partirà da una delle due isole principali del nostro Belpaese, terra conosciuta in tutto il mondo per il suo mare e le sue meravigliose spiagge, ma in pochi sanno che la Sardegna è stata (ed è) anche terra di grande ciclismo.

Nella storia centenaria del Giro d’Italia sono stati 8 i sardi a prendere il via alla corsa Rosa, il primo fu Domenico Uccheddu nel 1930 e nel 1931, poi fu la volta di Antonio Laconi, il primo sardo a tagliare il traguardo finale fu Giovanni Garau nel 1961, ci fu poi nel 1964 Antonio Manca poi Bratzu nel 1969. Ci furono poi quasi 30 anni di assenze sarde prima di arrivare ad Emiliano Murtas nel 97 e poi Alberto Loddo nella seconda metà degli anni 2000 con quattro partecipazioni. Purtroppo non sarà al via, lo sappiamo tutti, il giovane Fabio Aru che fu nel 2015 il primo sardo a vincere una tappa, ad indossare la maglia rosa e a salire sul podio finale.

Emanuele Barra

Commenta per primo l'articolo PILLOLE DA GIRO100: I corridori della terra del vento.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.