Nuovo protocollo tra Polizia e federazione

Firmato al Viminale un protocollo di collaborazione tra il capo della Polizia e direttore generale della Pubblica Sicurezza, Franco Gabrielli, e il presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Renato Di Rocco. Si tratta di un’intesa volta alla diffusione della cultura della prevenzione per ridurre gli incidenti sulle strade.

I ciclisti sono utenti vulnerabili: nel 2017 la categoria ha fatto segnare un risultato sostanzialmente positivo in termini di riduzione della mortalita’, le vittime infatti sono diminuite del 7,6% rispetto al 2016, passando da 275 a 254, ma il tributo di sangue e’ ancora troppo alto. Col protocollo sottoscritto oggi, Polizia di Stato e Fci si impegnano a sviluppare iniziative congiunte nei settori della comunicazione, della formazione, dell’educazione stradale e per la prevenzione degli incidenti. “Ci sentiamo pienamente coinvolti nell’impegno che la Polizia Stradale profonde per la riduzione dei decessi sulle strade e siamo orgogliosi di essere stati individuati come partner in questo percorso”, le parole di Di Rocco. Attenzione particolare e’ stata riservata alla condivisione dei dati sul fenomeno infortunistico e analisi delle statistiche relative agli incidenti che riguardano i ciclisti per verificare, insieme, la possibilita’ di interventi che rendano piu’ efficace l’opera di prevenzione

Commenta per primo l'articolo Nuovo protocollo tra Polizia e federazione

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.