Nella terza del Delfinato arriva la fuga, Aru tranquillo controlla anche oggi

Terza tappa del Delfinato caratterizzata da una lunga fuga quasi 200km per sei corridori( Vermeulen, Bouwman, Pacher, Siskevicius, Nauleau e Backaert) che è riuscita ad arrivare in sul traguardo, il primo a partire ai meno 500 circa è Bouwman che riesce ad avere la meglio sugli altri compagni di squadra ed alza le braccia sul traguardo con la maglia a Pois (che in realtà appartiene a De Gendt che mantiene la maglia gialla da leader), per il gruppo è settimo posso per Demare.

“Non ci posso credere – le parole del vincitore dopo il traguardo – ho ottenuto la prima vittoria da professionista in una delle corse più importanti al mondo, so che non posso competere per gli sprint di gruppo e quindi ho lottato per far arrivare la fuga e sono riuscito a vincere”.

Invariata la classifica dei Big, oggi era la penultima tappa per i velocisti ed è arrivata la fuga, domani Crono che potrà dare i primi segnali.

Qui la presentazione della tappa di domani

Emanuele Barra

Commenta per primo l'articolo Nella terza del Delfinato arriva la fuga, Aru tranquillo controlla anche oggi

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.