Mondiale: facciamo il punto

Il Mondiale di Innsbruck si chiude con PeterSagan che rompe il cerimoniale UCI e porge ad Alejandro Valverde la medaglia d’oro. Un passaggio di consegne tra il presente e futuro del ciclismo internazionale e un grande campione, che a 38 anni finalmente riesce a toccare il cielo (Photobicicailotto).

Questi in Austria sembrano essere i Mondiali delle rivincite. Lo sono stati per Anna van der Breggen che mai aveva, prima di ieri, vinto il titolo iridato e lo stesso vale anche per Alejandro Valverde che si laurea campione del mondo dopo una sequela pressoché infinita di piazzamenti: 4 bronzi e 2 argenti.

Era lui il favorito numero uno di questa corsa, insieme al francese Alaphilippe, che si è perso sul muro finale. Ha mantenuto fede alle attese, nonostante l’età, nonostante l’arrivo di questo mondiale non fosse uguale a quella Freccia Vallone che lo spagnolo ha dominato per cinque volte e che però richiamava molto, per la presenza del “muro”. Gianni Moscon, primo degli italiani, ha resistito fin che ha potuto, perdendo le ruote a pochi metri dallo scollinamento e chiudendo alla fine al quinto posto. Dato quanto successo dal Tour in poi, oggettivamente era un miracolo chiedergli di più.

Sul “muro” si è risolta la corsa. Come ricordato dagli azzurri nelle interviste, questo mondiale è corso veloce, troppo veloce nonostante la difficoltà altimetrica, per pensare di poter scompaginare le carte delle formazioni favorite, Spagna e Francia in testa.

Descrive bene la situazione Dario Cataldo (65^ all’arrivo): “Si è tenuto un ritmo molto alto sin dal primo giro. Si è capito subito che nessuno avrebbe avuto chance per rompere la corsa. Ci abbiamo provato, come programmato, a scombinare i piani di Spagna e Francia, ma è stato inutile. Comunque abbiamo portato i due leader nella condizione migliori. Gianni è stato molto bravo a tenere fino alla fine

Commenta per primo l'articolo Mondiale: facciamo il punto

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

golden goose outlet online golden goose femme pas cher fjallraven kanken backpack sale fjallraven kanken rugzak kopen fjällräven kånken reppu netistä fjallraven kanken táska Golden Goose Tenisice Hrvatska Basket Golden Goose Homme Golden Goose Sneakers Online Bestellen Kanken Backpack On Sale Fjallraven Kanken Mini Rugzak Fjällräven Kånken Mini Reppu Fjallraven Kanken Hátizsák nike air max 270 schuhe neue nike air schuhe nike schuhe damen 2019