Il Giro d’Italia 2020 partirà dall’Ungheria

Prima tappa da Budapest e altre due sul territorio magiaro. Sarà la quattordicesima Grande Partenza dall’estero per la Corsa Rosa.

L’Ungheria ospiterà la Grande Partenza del Giro d’Italia 2020. Questo pomeriggio a Budapest, presso l’Istituto Italiano di Cultura – alla presenza del Commissario Governativo per l’Ungheria Attiva, Máriusz Révész; del Vice Sindaco di Budapest, Alexandra Szalay-Bobrovniczky; del Segretario di Stato allo Sport, Tünde Szabó; del Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Tamás Menczer; dell’Amministratore Delegato di RCS, Sport Paolo Bellino e del Direttore del Giro d’Italia, Mauro Vegni – è stata data l’ufficializzazione.

La partenza sarà data dalla Capitale, Budapest, e sarà il preludio per altre due tappe che si svilupperanno sul territorio ungherese. I dettagli del percorso saranno svelati in una conferenza stampa dedicata che si terrà nei prossimi mesi.

Giro d’Italia, le 13 precedenti partenze dall’estero

  • 1965 San Marino (REPUBBLICA DI  SAN MARINO)
  • 1966 Montecarlo (PRINCIPATO DI MONACO)
  • 1973 Verviers (BELGIO)
  • 1974 Città del Vaticano
  • 1996 Atene (GRECIA)
  • 1998 Nizza (FRANCIA)
  • 2002 Groningen (OLANDA)
  • 2006 Seraing (BELGIO)
  • 2010 Amsterdam (OLANDA)
  • 2012 Herning (DANIMARCA)
  • 2014 Belfast (IRLANDA DEL NORD)
  • 2016 Apeldoorn (OLANDA)
  • 2018 Gerusalemme (ISRAELE)

Commenta per primo l'articolo Il Giro d’Italia 2020 partirà dall’Ungheria

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.