Giro:”il percorso deve cambiare ancora, niente Gpm”

Il Giro d’Italia 2021 potrebbe cambiare ancora, ma non per le condizioni meteorologiche avverse. Il mondo politico locale e nazionale avrebbe chiesto a RCS Sport di modificare il percorso della 19ª tappa della corsa rosa per rispettare le 14 vittime della tragedia della funivia del Mottarone.

La carovana ieri mattina ha osservato un minuto di silenzio alla partenza, ma potrebbe essere ora invitata a modificare il percorso che proprio a Mottarone prevede un Gran Premio della Montagna.

«Al ministro Giovannini abbiamo chiesto, visto che venerdì nell’assurdità di questo momento il Giro d’Italia transiterà da quei territori, di evitare la salita del Mottarone. – ha spiegato in Consiglio regionale l’assessore ai trasporti del Piemonte, Marco Gabusi – E abbiamo chiesto all’organizzazione di dare un segnale di cordoglio al passaggio da Verbania. Crediamo sia dovuto».

Commenta per primo l'articolo Giro:”il percorso deve cambiare ancora, niente Gpm”

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.