Giro100: l’austriaco che non ti aspetti sorprende tutti

La prima tappa del Giro100 è stata caratterizzata da una lunga fuga in mezzo a due ali di folla con Benedetti, Eugert Zhupa, Teklehaimanot e Pavel Brutt. Il vero protagonista di questa fuga è Cesare Benedetti che ha vinto tutti i Gpm e ha conquistato la prima maglia azzurra da migliore scalatore. La lunga fuga si è conclusa a soli 3700m dal traguardo dopo 201km. Da lì è gioco per le ruote veloci con lo straordinario lavoro della Uae per Modolo ma nell’ultimo chilometro Lukas Postlberger della Bora sorprende tutti e vince la prima tappa e la storica prima maglia rosa del Giro 100.

seguiranno aggiornamenti

Emanuele Barra

Commenta per primo l'articolo Giro100: l’austriaco che non ti aspetti sorprende tutti

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.