Ganna RecordMan

Che si tratti di un fenomeno lo si era già capito fin dal primo oro iridato conquistato nella specialità a Londra nel 2016 a cui sono seguiti quelli del 2018 e 2019. Eppure oggi, nell’ultima giornata di Coppa del Mondo a Minsk, Filippo Ganna, l’azzurro di Verbania, classe 1996, mette a segno due straordinarie performance a distanza di poche ore una dall’altra, che lo consolidano tra i grandi, nella storia della specialità, del ciclismo azzurro ed internazionale.

Il Torneo di Ganna – Dopo essere stato protagonista, nelle prove di qualifica della mattinata, con 4’04″252 ed una media di 58.956 km/h sui 4 km, registrando il nuovo record del mondo (il precedente era dello statunitense Asthon Lambie di 4’05″423, stabilito lo scorso 6 settembre a Cochabamba, in Bolivia), Filippo nella finale per l’oro disputata contro il britannico Archibald, frantuma il suo stesso crono di qualifica e fa registrare un nuovo record del mondo in 4’02″647! La media in cui Filippo ha corso nella finale è di 59,345 km/h sui 4 km: davvero fenomenale.

Commenta per primo l'articolo Ganna RecordMan

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.