Futuro di Nibali: parla Guercilena

Stiamo parlando di uno dei corridori piu’ importanti in circolazione. Sappiamo che e’ sul mercato ma e’ troppo presto per dire che e’ tutto fatto”. Luca Guercilena, team manager della Trek-Segafredo, conferma a “Cycling News” le indiscrezioni relative al futuro di Vincenzo Nibali. Lo Squalo dello Stretto e’ all’ultimo anno di contratto con la Bahrain-Merida, non ha ancora rinnovato e la Trek-Segafredo vorrebbe arruolarlo per il 2020. “E’ un ragazzo interessante – conferma Guercilena da Adelaide, dove la squadra si prepara ad affrontare il Tour Down Under – E’ un corridore italiano e noi abbiamo uno sponsor italiano per cui e’ chiaro che c’e’ un interesse. Ma non e’ l’unico corridore sul mercato e non e’ l’unico italiano. Per ora restiamo calmi e teniamo i piedi per terra”. Guercilena ammette di aver incontrato Nibali, “abbiamo sentito i numeri, la motivazione e lo abbiamo fatto con altri corridori ma ora ci stiamo concentrando sulla nuova stagione che e’ molto piu’ importante”. L’incontro con Nibali e’ stato organizzato dall’agente del corridore, Johnny Carera, ma secondo Guercilena non si tratta di una strategia per strappare un contratto migliore alla Bahrain-Merida.
“Credo che sia di sicuro interessato e la Segafredo e’ l’unico grande sponsor italiano nel ciclismo. Vincenzo e’ un grande campione e il piu’ forte corridore italiano ad oggi, vuole correre per uno sponsor italiano e noi siamo nella stessa situazione di un paio di anni fa quando abbiamo provato a portarlo a bordo. E’ comunque una trattativa complicata”, aggiunge Guercilena, escludendo pero’ che l’eta’ – Nibali ha compiuto 34 anni lo scorso novembre – possa rappresentare un problema. “Il campione del mondo in carica e’ Valverde (38 anni, ndr) il che dimostra che l’eta’ non e’ sempre un limite e in alcuni casi e’ invece un vantaggio. I grandi campioni restano tali al di la’ della carta d’identita’, investiamo in corridori di una certa eta’ e abbiamo sempre avuto un ritorno”. Sulle cifre della proposta (si parla di un ingaggio vicino ai 4 milioni di euro a stagione), Guercilena non si sbilancia “ma sappiamo che i campioni costano e che non vengono mai dai soli, nel senso che si circondano sempre di altre persone. Vogliamo corridori che possano puntare alla classifica generale e alle classiche e i grandi campioni fanno la differenza, anche promuovendo i nostri sponsor. Nibali e’ un fuoriclasse, porterebbe la giusta visibilita’ ed e’ ancora competitivo ma bisogna mettere insieme ancora tante cose”. ITALPRESS -Foto Barra

Commenta per primo l'articolo Futuro di Nibali: parla Guercilena

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.