Fuglsang ribalta il Delfinato, una maglia gialla per Scarponi

Grande grinta di Valverde e Fabio Aru che provano il colpo grosso nell’ultima tappa del Criterium del Delfinato.

Il loro sogno però finisce si meno 10 quando il gruppetto con una decina di corridori fra gli altri Froome, Bardet, Martin, Contador e Fuglsang si portano su di loro, Valverde ai -8700m si stacca.

Ai meno 7,5km prova un allungo Daniel Martin solamente Fuglsang riesce a stargli dietro ma non si accontenta ai meno 5 dopo il tratto più duro rimane da solo in testa, dietro intanto col tempo siciliano Contador e Valverde e ai meno 3 anche Froome.

Ai meno 2500 Aru e poi Bardet. Vince Fuglsang

Bene Aru quarto davanti a Bardet e Froome.

Crisi di Porte già dalla seconda salita di giornata e poi per lui è stata come una Cronometro, interna lotta contro il tempo per cercare di recuperare secondi fondamentali per conservare la maglia da leader, arriva però a 1’15” e grazie agli abbuoni il danese dell’Astana vince l’edizione 2017 del Critetium del Delfinato

Commenta per primo l'articolo Fuglsang ribalta il Delfinato, una maglia gialla per Scarponi

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.