Ecco il Giro di Sicilia

Torna dopo 42 anni il Giro di Sicilia: quattro tappe, dal 3 al 6 aprile, attraverso le quali gli appassionati di ciclismo potranno conoscere le bellezze dell’Isola. Il tracciato che verra’ percorso dagli atleti coprira’ complessivamente 708 chilometri. Prima tappa da Catania a Milazzo e seconda da Capo d’Orlando a Palermo. La terza frazione prendera’ il via da Caltanissetta per concludersi a Ragusa e, infine, quarta tappa con partenza da Giardini Naxos e arrivo sull’Etna, a Nicolosi. “Abbiamo un duplice obiettivo – ha affermato il presidente della Regione, Nello Musumeci, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento a Palazzo d’Orleans di Palermo -. Vogliamo promuovere il territorio siciliano e le sue bellezze, perche’ nel settore turistico non bisogna mai cullarsi vista la concorrenza spietata, e intendiamo anche rilanciare il binomio Sicilia-bicicletta. Tutto questo ha un costo? Con i fichi secchi non si va da nessuna parte – ha ironizzato Musumeci -, vogliamo puntare sul ciclismo come evento di promozione del territorio”. Il Giro di Sicilia tornera’ anche nel 2020 e nel 2021: “Nelle prossime edizioni – ha precisato il governatore – verranno toccate anche le altre province dell’isola”. Un ringraziamento alla Regione “per la visione avuta” e’ arrivato da Paolo Bellino, amministratore delegato di Rcs Sport, che collabora assieme alla Regione per l’organizzazione del Giro di Sicilia. “Vogliamo rendere la Sicilia attrattiva tutto l’anno – ha spiegato Bellino – ed e’ per questo che il prossimo anno tre tappe del Giro d’Italia si terranno nell’isola mentre nel 2021 la grande corsa rosa prendera’ il via proprio da questa terra”. Sponsor principale del Giro di Sicilia sara’ Open Fiber, azienda che si occupa di infrastrutturazione digitale con la costruzione di una rete in fibra ottica sul territorio italiano che tocca 6.753 comuni. “In Sicilia stiamo lavorando molto bene e in perfetta sinergia con tante amministrazioni – ha sottolineato il responsabile Comunicazione dell’azienda Alessandro Zerboni – e cosi’ e’ stato anche nel caso del Giro di Sicilia con l’amministrazione regionale. Ringrazio la Regione e Rcs per la perfetta collaborazione”

Commenta per primo l'articolo Ecco il Giro di Sicilia

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.