Doping shock, per l’azzurro 8 anni di squalifica

La Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping, nel procedimento disciplinare a carico di Rosario Mina (tesserato FCI), visti gli artt. 2.6 e 4.7.1 delle NSA, afferma la responsabilita’ dello stesso in ordine all’addebito ascrittogli e gli infligge la squalifica di 8 anni a decorrere dal 6 aprile 2022 e con scadenza al 4 aprile 2030. Condanna Mina al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in euro 378,00. La prima sessione del TNA, quindi nel procedimento disciplinare a carico di Matteo Zorzato (soggetto non tesserato), visti gli artt. 2.2, 2.6, 4.2 delle NSA, afferma la responsabilita’ dello stesso in ordine agli addebiti ascrittigli e gli infligge l’inibizione di 4 anni, a decorrere dal 4 marzo 2019 e con scadenza al 3 marzo 2023. Condanna Zorzato al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in euro 378,00.

Commenta per primo l'articolo Doping shock, per l’azzurro 8 anni di squalifica

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.