Degenkolb salva la Parigi-Roubaix Juniores

Il tedesco John Degenkolb, vincitore ieri della quarta e ultima tappa del Tour de la Provence, si è messo in gioco in prima persona per salvare la Parigi-Roubaix Juniores, lui che l’aveva vinta tra i professionisti nel 2015.

All’inizio di febbraio gli organizzatori della corsa, guidati da John Malaisem, avevano fatto sapere che mancavano loro 10.000 euro per completare il budget e hanno lanciato una sottoscrizione, annunciando che se a fine febbraio la cifra non fosse stata raggiunta avrebbero annullato la gara, una delle più prestigiose del calendario internazionale per la categoria Juniores.

Degenkolb si è preso a cuore la vicenda è ha annunciato un versamento di 2.500 euro e il suo significativo gesto ha mosso gli animi di tanti altri tifosi e appassionati tanto che ieri mattina gli organizzatori hanno annunciato di aver raggiunto la somma necessaria.

Anzi la cifra è stata ampiamente superata e Degenkolb ha proposto che tutto quello che verrà raccolto in più sia devoluto all’associazione “Les amis de Paris-Roubaix” che si occupa di conservare nel miglior stato possibile le strade della classica delle pietre.
foto Sirotti

Commenta per primo l'articolo Degenkolb salva la Parigi-Roubaix Juniores

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.