Cataldo davanti a tutti a como

Dario Cataldo ha vinto la 15esima tappa del Giro d’Italia, 232 km da Ivrea a Como. Il corridore della Astana si è imposto in una volata a due davanti a Mattia Cattaneo (Androni Giocattoli-Sidermec). Terzo Simon Yates (Mitchelton-Scott). L’ecuadoriano Richard Carapaz (Movistar) conserva la maglia rosa dopo essere giunto a una dozzina di secondi dai primi insieme a Vincenzo Nibali (Bahrain Merida). Più staccato Primoz Roglic (Jumbo-Visma), vittima prima di una foratura e poi di una discesa in caduta: lo sloveno ha tagliato il traguardo a circa 50” dai primi due.
A 11″ dalla coppia Cataldo-Cattaneo si è piazzato il britannico Simon Yates, terzo; l’altro inglese Hugh John Carthy, quarto; la maglia rosa Richard Carapaz, quinto. Vincenzo Nibali si è classificato al sesto posto, il colombiano Miguel Angel Lopez al settimo. Staccato lo sloveno Primoz Roglic che, a una ventina di km dall’arrivo, ha forato ed è stato costretto a cambiare bici, prendendone in prestito una da un gregario.
Il contrattempo ha penalizzato Roglic, che è stato costretto a chiudere a una quarantina di secondi dai rivali, non potendo dare il massimo su un mezzo non suo.
Foto Instagram Giro d’Italia

Commenta per primo l'articolo Cataldo davanti a tutti a como

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.