Arriva la fuga al Giro, Nibali limita i danni

Nans Peters della AG2R La Mondiale vince, in solitaria dopo essere stato protagonista nel gruppo in fuga, la diciassettesima tappa del Giro da Commezzadura a Anterselva di 181 chilometri.

La maglia rosa resta sulle spalle dell’ecuadoriano Richard Carapaz della squadra della Movistar. Grazie anche all’attacco nel finale che gli ha fatto guadagnare una decina di secondi in classifica Generale su Vincenzo Nibali. Ne ha invece guadagnati una ventina il compagno di squadra di Carapaz Mikel Landa.

Dopo la tappa lo squalo ha commentato così questo finale non facile per lui:”Oggi non ero proprio in forma ma alla fine non è andata così male”.

Domani la corsa rosa si sposterà a Valdaora per arrivare a Santa Maria di Sala di 222 chilometri.

Foto Sirotti per ciclismooggi

Commenta per primo l'articolo Arriva la fuga al Giro, Nibali limita i danni

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.