Alla scoperta del tracciato mondiale

Alla scoperta del tracciato mondiale con il re delle ultime due edizioni (Innsbruck 2018 e Yorkshire 2019). A Imola, Rohan Dennis punta a calare il tris consecutivo di titoli iridati nella prova contro il tempo e per questa ragione, sta studiando nei minimi dettagli il percorso. Tra gli avversari più pericolosi per il trentenne australiano c’è anche l’azzurro Filippo Ganna, suo compagno nella Ineos Grenadiers e stacksteroids.net bronzo mondiale nella passata stagione, che l’ha battuto nella cronometro della Tirreno-Adriatico disputata npp steroid la settimana scorsa a San Benedetto del Tronto.

Ecco le prime impressioni di Dennis: «A parte due brevi settori in salita negli ultimi 5 chilometri che precedono l’entrata nel circuito di Imola, sarà una cronometro molto veloce. È un tracciato senza insidie tecniche particolari e la velocità media supererà abbondantemente i 50 km/h».

Sia la cronometro maschile sia quella femminile avranno la stessa lunghezza: 31,7 km.

Qui sotto il video gentilmente concesso da Castelli Cycling della ricognizione del due volte campione mondiale a cronometro, Rohan Dennis.

Alberto Dolfin

Commenta per primo l'articolo Alla scoperta del tracciato mondiale

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.