Alla scoperta del Lombardia 2021

Dopo aver visto i migliori talenti del ciclismo giovanile sfrecciare lungo le strade della provincia orobica durante il Giro d’Italia Giovani Under 23 lo scorso giugno, Bergamo si conferma ancora una volta città simbolo delle “due ruote”. Il Lombardia fa ritorno sulle strade della Città dei Mille e della sua provincia nella giornata di sabato 9 ottobre dove i migliori ciclisti del panorama internazionale partiranno da Como in direzione Bergamo per la gara che tradizionalmente chiude la stagione agonistica delle due ruote.

Dopo l’edizione ferragostiana dello scorso anno, la 115° edizione della classica delle foglie morte riprende quindi il proprio posto nel calendario agonistico del ciclismo che conta, mentre gli organizzatori stanno definendo gli ultimi dettagli del tracciato che verrà svelato in una conferenza stampa a settembre. «Siamo estremamente soddisfatti che RCS Sport ci abbia concesso l’arrivo de Il Lombardia – ha commentato Giovanni Bettineschi, a capo di Promoeventi Sport, società referente nella provincia bergamasca per gli eventi RCS Sporte in tal senso ringraziamo il Club Ciclistico Canturino 1902 asd per l’organizzazione e tutti i nostri amici di Como per la disponibilità dimostrata nell’alternanza di questi anni».

Un ritorno dello striscione d’arrivo de Il Lombardia nel cuore di Bergamo, gara che mancava dall’edizione 2016: negli ultimi dieci anni la città ai piedi delle Orobie ha sempre legato il proprio nome alla città di partenza o di arrivo della classica monumento organizzata da RCS Sport, e per la dodicesima volta dalla nascita della competizione nel 1905, i ciclisti più forti della scena internazionale taglieranno il traguardo a Bergamo.

Commenta per primo l'articolo Alla scoperta del Lombardia 2021

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.