Ad Affini la prima Rosa Under23

 

È Edoardo Affini (SEG Racing Academy) la prima maglia Rosa Enel del 41° Giro d’Italia Giovani Under 23. Parla italiano l’avvio della più importante e prestigiosa corsa a tappe per Under 23 a livello mondiale che si è aperta oggi, giovedì 7 giugno, con uno spettacolare e suggestivo cronoprologo individuale a Forlì, città europea dello sport 2018. Alle 17.30 il via del primo dei 176 atleti in gara, per 30 formazioni al via (le 15 migliori italiane e 15 straniere). Alle 19.10 il verdetto: Edoardo Affini in maglia Rosa.

Tra gli italiani più attesi alla vigilia, Edoardo Affini, mantovano di 21 anni (nato il 24 giugno 1996) che ha ottenuto il 4° posto agli Europei e l’8° ai Mondiali di specialità nel 2017 ed era già stato campione europeo in linea da Juniores, ha superato una concorrenza agguerrita. Al Giro d’Italia Giovani Under 23 sono presenti gli Under 23 più forti al mondo in ogni specialità e allo “start” era presente, tra i 176 concorrenti, anche il danese Mikkel Bjerg (Hagens Berman Axeon), campione del mondo in carica a cronometro.

Affini è entusiasta e incredulo dopo l’arrivo: “Non poteva iniziare meglio, sono contentissimo. Questa prima maglia Rosa vuol dire tantissimo per me, abbiamo lavorato sodo per conquistarla. Ora voglio godermi questo successo spettacolare fino a domattina. È fantastico avere la maglia Rosa, avendo scelto di correre in una squadra straniera partecipo a tante grandi corse ma non mi capita spesso di farlo in Italia. Domani cercheremo di difenderla, anche se l’importante è ottenere gli obiettivi di squadra e in questo giro lavoreremo per fare classifica con il nostro capitano Williams”.

Bene anche gli altri italiani, con Matteo Sobrero, Alexander Konychev e il campione italiano in carica su strada Matteo Moschetti nella top ten.

Commenta per primo l'articolo Ad Affini la prima Rosa Under23

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.