Nibali:”Quintana non è come Aru…il ciclismo non dimenticherà mai Scarponi”

Vincenzo Nibali ospite del Processo alla tappa di Raisport dopo la tappa di oggi nella sua Messina ha risposto alle domande degli ospiti, il ct Davide Cassano ha chiesto allo squalo il suo stato e come sia arrivato fino qui: “i giorni di altura sono più meno gli stessi dello scorso anno, ho scelto il giro di Croazia perché credevo che l’ex giro del Trentino fosse solamente di due giorni, l’avvicinamento è stato buono e la condizione c’è”.
Lo squalo ha poi parlato del rapporto con Nairo Quintana”Con lui il rapporto non è come Aru o Contador, con Aru mi alleno spesso con Alberto ci parlo spesso, con Quintana quindi il rapporto non può essere lo stesso, siamo qui entrambi per fare bene ed è normale così”.
È poi stato il momento di una battuta anche su Michele Scarponi:”La gente ama scarponi da quando è partito il Giro ogni giorno si vedono decine di cartelli in omaggio di questa straordinaria persona che manca molto in gruppo”

©Foto Emanuele Barra

Commenta per primo l'articolo Nibali:”Quintana non è come Aru…il ciclismo non dimenticherà mai Scarponi”

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.