100 anni Coppi, teatro celebra il campionissimo In scena nel paese natio del campione spettacolo Stabile Torino

dav

Si intitola ‘Fausto Coppi. L’affollata solitudine del campione’, lo spettacolo con cui il Teatro Stabile e il Circolo dei Lettori di Torino omaggiano i cento anni dalla nascita di Coppi, tra i più noti ciclisti del Novecento. Il reading, di e con Gian Luca Favetto, va in scena, il 13 maggio nel paese natio del campione, Castellania, che dal 27 marzo scorso ha preso il nome di Castellania-Coppi, diventando una delle capitali del cciclismo mondiale. Sul palco, accanto a Favetto, Michele Maccagno e Fabio Barovero. Lo spettacolo rientra nel progetto della Regione Piemonte ‘Storia di un Campione. 100 anni di Fausto Coppi’. “E’ la storia di un uomo dentro la storia – spiega Gian Luca Favetto – di un campione, di una persona gentile e riservata diventata già in vita, al di là delle intenzioni, una leggenda. Un uomo sempre in fuga che riassume in sé la storia di quel lembo di Piemonte sud orientale che lo ha forgiato, di cui portava in giro per il mondo silenzi, tenacia, fatiche, asprezze e dolcezze”

Commenta per primo l'articolo 100 anni Coppi, teatro celebra il campionissimo In scena nel paese natio del campione spettacolo Stabile Torino

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.